[17]

La crisi della coppia, oggi affronteremo questo tema caldo. Un argomento molto sentito. Dicono che non esistano ricette né medicine né attrezzi per riparare le crepe del tempo. È vero? Freghiamocene, tanto arrivati a quel punto i giochi saranno già fatti e sarete a leccarvi ferite e a mettere su cerotti. Fondamentale è riconoscere l’istante prima del crollo, perché quello sarà l’attimo in cui dovrete fermarvi, fare velocemente qualche passo … Read the rest

[16]

devi avere sempre qualcosa da condividere, devi esserci e scrivere per ricordare a tutti che ci sei. altrimenti? altrimenti – forse – resti indietro, le parole degli altri si ammasseranno accatastandosi fino a sommergerti. non importa quello che hai detto ieri, non sono solo ventiquattro ore, sono anni. non conta. non conti. così, diventa una corsa a perdifiato per la quale non ti si mai allenato. si vede. lo senti.
Read the rest

[15]

Ho una memoria di merda. Non ricordo molte cose tra cui: titoli di canzoni ascoltate milioni di volte; libri letti e amati; dialoghi in film visti e rivisti e rivisti; citazioni lette in giro e via dicendo. invidio molto, soffrendo, tutti voi che, al contrario, padroneggiate i ricordi rendendoli conoscenza, personalizzandoli e facendoli diventare vita mentre parlate o scrivete. Non per la dimostrazione da stronzisaputelli di avere in canna la … Read the rest

[14]

non è sempre la via più semplice, quella ovvia, a spiegare le cose. ci sono momenti in cui non è la vicinanza ma sono gli spazi a farci sentire  una persona. sono le distanze, sono i vuoti che si riempiono ed è tutto quello ci metti dentro: parole, pensieri, immagini, vento, mare, aria, birra e sigarette.

Read the rest