della gentilezza e della paura

“Impermanence becomes vivid in the present moment; so do compassion and wonder and courage. And so does fear. In fact, anyone who stands on the edge of the unknown, fully in the present without reference point, experiences groundlessness. That’s when our understanding goes deeper, when we find that the present moment is a pretty vulnerable place and that this can be completely unnerving and completely tender at the same time.”

Read the rest

perché vuoi leggere?

una delle domande che vi voglio fare (non so bene a chi, è un “vi” immaginario) è: per quale ragione leggete?

esistono diverse risposte:

  • chi rincorre il mito dell’evasione dalla quotidianità
  • chi per il piacere del leggere pagine ben scritte
  • chi per studio o lavoro
  • chi per approfondire argomenti che sono passioni, hobby
  • chi perché gli altri l’hanno letto
  • chi per vivere le vite degli altri (una declinazione del primo
Read the rest