G.R.A.

Quando sei bambino ti stropicci gli occhi e ti meravigli davanti alle piramidi di luci improvvise, sorridi e assecondi ogni cosa nuova come unica. sei puro. sei felice. sei.

poi trascorrono gli anni, cresci. apri gli occhi assonnati ogni mattina e vedi uno sconfinato oceano di traffico, il cui sinonimo è gran raccordo anulare. il parco giochi degli orrori. sei stanco un’ora dopo esserti svegliato. sei uno degli altri, in fila. sei.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.