• FARE SOLDI

    il sottotitolo è “stop buying dumb things” 101 modi per diventare ricchi.

    questo è IL proposito dei propositi.

    non ha nulla a che vedere con il minimalismo quanto piuttosto sul non essere completamente scemi. se guardo nel mio armadio, sulla mia scrivania, sul comodino vedo un cimitero di cose comprate, anche a due lire, rimaste a prendere polvere e spazio.

    l’esempio più lampante ve lo posso fare … Read the rest


  • 2021 – buoni propositi

    quest’anno ho deciso di averne.

    sono sempre stato contrario alle dichiarazioni di intenti, vuoi le pressioni, vuoi l’illudersi all’inizio e il deludersi alla fine. ne ho fatto a meno volentieri.

    mi sono reso conto però che si può cambiare. come e quanto è tutto da vedere ma piccoli, magari significativi, movimenti sono alla portata.

    da 3 anni mi alleno, con costanza e impegno, mi sento strano se non lo faccio … Read the rest


  • blade runner un film – il film – un libro – i libri

    blade runner un film – il film – un libro – i libri

    questa è difficile da spiegare, ci provo.


    blade runner di ridley scott è – senza dubbio – il mio film preferito. ho visto la final cut non so quante volte. perché? perché è un noir con sfumature hard boiled, perché ha dei fotogrammi fantastici, dei protagonisti con un carisma che oltrepassa lo schermo, una regia sopraffina (forse il picco di scott) e verte su un gioco di chiaro/scuri nei significati … Read the rest


  • Battlestar Galactica

    Battlestar Galactica

    è stata un’intensa cavalcata ma in circa due mesi abbiamo recuperato e finito battlestar galactica (per comodità bsg). me ne avevano parlato bene tante persone e dai gusti diversi, quindi nonostante una certa riluttanza, viste le mie precedenti difficoltà con le serie sci-fi, ho iniziato il viaggio.

    la sinossi è semplice ovvero il pianeta caprica, dove vivono gli umani di un anno non definito, viene raso al suolo, così … Read the rest


  • No Future

    No Future

    è da molto tempo che mi pongo domande sulla politica. oggi, nel 2020, in italia continuo a non sentirmi rappresentato da nessuno fino in fondo e questo mi provoca un’inguaribile frustrazione. questa, a sua volta, mi forza ad interrogarmi sul disagio che provo. non penso di essere il solo. penso però di essere uno dei pochi (in relazione a tutta la popolazione, non in senso assoluto) a cercare delle risposte.… Read the rest


  • autunni

    vento d’autunno

    se solo tu sapessi quanta fatica

    soffieresti più lento

    soffieresti meno triste

    soffieresti meno simple minds extended version

    soffieresti più pizza margherita

    Read the rest


  • 1

    la politica ai tempi del covid è la stessa identica di prima. viviamo le condizioni della pandemia imprecando alle (pseudo)soluzioni individuate dal governo. ci dividiamo con rabbia su come ci si debba comportare ma nessuno si gira a guardare l’elefante nella stanza. nessuno ha il coraggio di dire la banale verità: la struttura su cui poggia la società è dannatamente fragile, talmente esile da non riuscire a supportare il peso … Read the rest


  • libero pensiero in libero lavoro

    ci scherzo, gioco quando scrivo su fb ma sono giorni intensi. per la prima volta mi trovo davanti ad un bivio lavorativo. dentro o fuori. per la prima volta sono vicino a chiudere una porta per aprire chissà cosa. non è semplice dipanare certe matasse di pensieri. scegliere. una via va verso il conosciuto ma anche verso una routine consumata, con dei punti fermi ma anche con un impegno economico … Read the rest


  • pensieri scoordinati

    1)

    ieri sera siamo usciti per la prima volta dopo non so quanti giorni. se andare a cena in due è stato strano ma non tanto quanto temevo, rivedere gli amici, pur a distanza di abbraccio e mascherinati, davanti ad una birra, è stato – in un modo tutto suo – emozionante. è stato, per qualche ora, tornare a parteciparsi senza filtri tecnologici. una comunione pagana in stile nordico ma … Read the rest


  • letture pandemiche

    sono riuscito a sfruttare parte del tempo della pandemia per: terminare/inziare/terminare/continuare alcuni libri.

    1] INFINITE JEST – DAVID FOSTER WALLACE

    non ho molto da aggiungere alle centinaia di cartelle scritte dai fedayn del libro. di fatto ormai sono annoverabile tra le loro fila. infinite jest va dritto nella mia top five. e si che l’avevo approcciato nel peggiore dei modi: la sfida al monolite. una battaglia persa appena dopo il … Read the rest